Creare una grotta di sale nella propria casa ha moltissimi vantaggi, fra cui la comodità di un momento di benessere nell’intimità della propria abitazione, la privacy che nessun luogo come la propria casa può dare, la possibilità di accesso illimitato negli orari desiderati.

Il microclima che viene a realizzarsi all’interno della stanza è dovuto al fatto che, dal punto di vista strutturale, le pareti, il soffitto ed il pavimento sono completamente ricoperti di sale. Le proprietà del sale sono conosciute fin dai tempi antichi, quando si accedeva a grotte naturali di sale (speleo terapia) oppure si trascorreva un periodo in una zona di mare (talassoterapia).

Per riprodurre il più fedelmente possibile l’ambiente naturale delle grotte e aumentarne gli effetti curativi, viene installato un erogatore per la distribuzione di sale (NaCl) sotto forma di aerosol (haloterapia). I trattamenti salini con aerosol sono disciplinati da normative introdotte e controllate dall’Asl territoriale.

Per installare una grotta di sale nella propria casa è necessario che sia fatto da personale specializzato.

Le normative vigenti dividono l’utilizzo e la terapia con il sale in tre differenti casistiche. ciascuna di queste ha specifiche regole, funzionali ad un corretto e consapevole utilizzo del trattamento:

  1. Cabina del sale con erogatore di sale dove viene svolta un’attività sanitaria (per il trattamento di affezioni respiratorie e dermatologiche). In questo caso, l’apparecchiatura per l’haloterapia deve essere marcata CE e gestita come dispositivo medico. Questo trattamento può avvenire soltanto in strutture sanitarie, autorizzate dalla Regione ed è obbligatoria la presenza di un Direttore Sanitario in qualità di responsabile medico.
  2. Cabina del sale con erogatore di sale dove viene svolta un’attività destinata al benessere della persona e senza riferimenti ad una attività di tipo terapeutico.  In questo caso, l’apparecchiatura per l’haloterapia deve essere marcata CE e gestita come dispositivo medico. Deve essere installata in strutture con requisiti igienico/strutturali idonei. Le persone che vi accedono devono essere informate sulle finalità del trattamento, i risultati attesi, le controindicazioni ed i rischi. Il titolare dell’esercizio, prima di consentirne l’accesso, deve preventivamente acquisire il nulla osta del medico curante in relazione all’assenza di condizioni che controindichino il trattamento.
  3. Cabina del sale senza erogatore di sale dove viene svolta un’attività destinata esclusivamente al relax/benessere della persona (installabili anche a casa propria). Queste cabine o stanze del sale rivestite di sale solido, senza installazione di erogatori di sale sotto forma di aerosol, sono utilizzate esclusivamente per il relax della persona possono essere installate in strutture con idonei requisiti igienico/strutturali.